Il mulino di Bentivoglio (Pizzardi)

Mulino Pizzardi è un patrimonio dell’archeologia industriale del territorio bolognese fu edificato da Guido Lambertini lungo il Canale Navile nel 1358 .Appartenne prima alla famiglia Bentivoglio e poi nel 1817 la famiglia Pizzardi di Bologna lo acquistò insieme al vasto complesso di edifici e attività  . Alla fine dell’Ottocento venne rimodernato dal marchese Carlo Alberto Pizzardi. PrimaContinua a leggere “Il mulino di Bentivoglio (Pizzardi)”

Borgo di Castello di Serravalle -Valsamoggia

Uno dei borghi-castelli più belli della collina bolognese .Prima di arrivare al borgo si osserva il paesaggio circostante .Castello si trova al centro di una zona agricola. Questo borgo fortificato si trova nelle prime colline dell’Appenino nella valle del Samoggia circa 30 km da Bologna. Dalla terrazza panoramica si puo ammirare una bella panorama sulleContinua a leggere “Borgo di Castello di Serravalle -Valsamoggia”

Dimora fiabesca – Rocchetta Mattei

Questo straordinario castello incastonato nella roccia , costruito da Cesare Mattei (1809-1896) si trova in località Savignano nel comune di Grizzana Morandi . Il castello è stato edificato a partire dal 1850 sulle rovine di una antica costruzione risalente all’XIII secolo, la Rocca di Savignano. Già nel 1859 fu considerata abitabile poi il castello viene modificatoContinua a leggere “Dimora fiabesca – Rocchetta Mattei”

Borgo fantasma di Castiglioncello👻.

Questo borgo fantasma  di origine medioevale (1300) si trova alla  frazione di Moraduccio( Firenzuola Fi) Il posto perfetto per chi ama il fascino dei posti abbandonati , le uscite insolite, la natura ,camminate, storia, le scoperte, silenzio ,brividi. Insomma per chi ama l’avventure è un posto perfetto. Le sue origini non sono ben chiare ,in antichità borgo eraContinua a leggere “Borgo fantasma di Castiglioncello👻.”

Big Bench a Carpineti

Carpineti RE -Monte Fosola (986 m slm) Big Bench -Le panchine giganti nascono da un’idea di Chris Bangle, designer americano, residente in Italia . L’idea era di portare le persone a sentirsi di nuovo bambini, riscoprendo lo stupore e la bellezza di un paesaggio che ci si staglia davanti e che magari non ci saremmoContinua a leggere “Big Bench a Carpineti”

Magia di Piazzetta Betlemme a San Giovanni in Persiceto

San Giovanni in Persiceto (San Å»vân in dialetto bolognese)è un paese di 28.000 abitanti distante circà 25 km da Bologna è una cittadina ricca di storia e cultura .Proprio qui comincia la storia di un murales più bello di Emilia Romagna. Piazzetta Betlemme  Situata nel centro storico di San Giovanni in Persiceto era uno deiContinua a leggere “Magia di Piazzetta Betlemme a San Giovanni in Persiceto”

Museo Casa Carducci

Si trova in piazza Giosuè Carducci 5 a Bologna , inaugurato il 6 novembre 1921. Fu residenza del poeta Giosuè Carducci ,oggi sede di un Istituto culturale a lui dedicato che comprende la dimora storica con giardino e monumento inaugurato nel 1928 a lui dedicato dallo scultore Leonardo Bistolfi . La casa, con gli arrediContinua a leggere “Museo Casa Carducci”

Toscana? No! -immagini spettacolari di colli bolognesi che ti lasciano senza fiato.

Ecco il nostro bellissimo polmone verde della città -colli bolognesi – Fanno parte  dell’Appennino bolognese (Apnén bulgnaiṡ in bolognese )La porzione del appenino tosco -emiliano compresa nel territorio della città Metropolitana di Bologna al nord confina con la pianura Padana ,a sud confina con tre enti territoriali toscani ,ad ovest con L’Appennino modenese ,mentre aContinua a leggere “Toscana? No! -immagini spettacolari di colli bolognesi che ti lasciano senza fiato.”

Vecchi pozzi e cisterne di Bologna

Alla metà dell’Ottocento ne erano presenti quasi 14.500 In ogni cortile, in ogni cantina di Bologna ma paradossalmente tutti questi pozzi fornivano senza scampo acqua non potabile , perchè la falda freatica, che li alimentava, era contaminata a causa delle dispersioni provenienti dalla rete fognaria e dei liquami scaricati dai pozzi neri direttamente nel terreno.Continua a leggere “Vecchi pozzi e cisterne di Bologna”

Alla scoperta delle cascate del Dardagna nel bosco dove gli alberi hanno il cuore.

Le cascate e la valle del Dardagna sono tra i luoghi più belli e caratteristici del parco , indubbiamente le più maestose e spettacolari del nostro territorio. Immerse nei boschi di faggio, con numerose specie erbacee e fungine rare e una fauna rappresentativa della montagna appenninica. Si trovano nel parco del Corno alle Scale nell’altoContinua a leggere “Alla scoperta delle cascate del Dardagna nel bosco dove gli alberi hanno il cuore.”