Alla scoperta di BORGO ANTICO di San Pietro di Ozzano

Questo piccolo borgo con solo 43 abitanti (nel 2020)si trova ai confini con il Parco regionale dei Gessi Bolognesi sulle prime colline di Ozzano. Basta seguire la via Tolara di Sopra e poi girare sulla via delle Armi. “Pilastrino” devozionale. Davanti ad un casolare  troviamo un “Pilastrino” devozionale con lapide ormai illeggibile. Una legenda dice che in quel luogoContinua a leggere “Alla scoperta di BORGO ANTICO di San Pietro di Ozzano”

C’era una volta Re Gino ,gatto straordinario di San Giovanni in Persiceto🐱

Sembra una fiaba ma è una storia vera di un felino speciale che viveva in San Giovanni di Persiceto in provincia di Bologna. Gino era un gattone bianco e rosso di spirito libero ,affascinante ,sicuro di se  , con un sguardo furbetto ,con gli occhi quasi smeraldi ,con musetto simpatico e baffi bianchi . Amava gironzolare daContinua a leggere “C’era una volta Re Gino ,gatto straordinario di San Giovanni in Persiceto🐱”

Casa Graziani un tesoro dimenticato

CASA GRAZIANI POI REGGIANI era la casa natale di Augusto Righi (1850-1920) La casa dal esterno non dice niente ma l’interno è una vera sorpresa. Un tesoro nascosto in centro della città ,dimenticato che sta decadendo. ,,Questa casa apparteneva ad una famiglia di mercanti, ed è singolarissima imitazione, in dimensioni minime, di un atrio magnifico conContinua a leggere “Casa Graziani un tesoro dimenticato”

Museo Casa Carducci

Si trova in piazza Giosuè Carducci 5 a Bologna , inaugurato il 6 novembre 1921. Fu residenza del poeta Giosuè Carducci ,oggi sede di un Istituto culturale a lui dedicato che comprende la dimora storica con giardino e monumento inaugurato nel 1928 a lui dedicato dallo scultore Leonardo Bistolfi . La casa, con gli arrediContinua a leggere “Museo Casa Carducci”

Scale elicoidali e scale a chiocciola di palazzi bolognesi .

La scala a chiocciola è un tipo di scala il cui percorso, circolare, prosegue con un andamento elicoidale. Spesso, il percorso si snoda intorno a un asse centrale verticale ,altre volte, manca invece il piantone per cui la scala si limita a girare intorno al cosiddetto occhio. Le scale a chiocciola vennero ideate e realizzateContinua a leggere “Scale elicoidali e scale a chiocciola di palazzi bolognesi .”

ZAP e IDA

Ho incontrato per caso questa simpatica coppia di vignettisti Zap e Ida, Vincenzo Zapparoli( 65 anni) e Ida Cassetta( 55 anni) con il suo ultimo libro Wikibolario ,davanti alla libreria di Mondadori in via D’Azeglio. ,,Buongiorno bellissimi questi fumetti…..veramente buffi ”.Grazie ma lei è una fotografa ? Sig.ZAP mi ha fatto la domanda vedendo sul mio collo laContinua a leggere “ZAP e IDA”

Lucio Dalla tornato in ,,Piazza Grande” seduto su una panchina.

50 anni fa Lucio Dalla comporre una canzone .La piazza Cavour ispirò Dalla nel comporre la canzone ,,Piazza Grande” ,composta da G. Baldazzi S. Bardotti , Ron  oltre allo stesso Dalla. Diversamente da come alcuni credono, la canzone, dedicata a un senzatetto, non si riferisce a piazza Maggiore, bensì a piazza Cavour di Bologna dove il cantautore haContinua a leggere “Lucio Dalla tornato in ,,Piazza Grande” seduto su una panchina.”

Antico e particolare citofono di Palazzo Bargellini

Fin ora ancora nessuno ci ha parlato di un mascherone diabolico con la bocca spalancata , presente nel palazzo Bargellini in Strada Maggiore di Bologna che dietro il portone principale nasconde un segreto…. Una volta direttamente da quella bocca si poteva sentire i voci o al contrario ,si poteva parlare . Era un vecchio citofonoContinua a leggere “Antico e particolare citofono di Palazzo Bargellini”

Bosco fiabesco del Poranceto della montagna bolognese.

Poranceto è bosco secolare con antichi castagni maestosi all’interno del parco dei laghi di Suviana e Brasimone . Uno dei più suggestivi della montagna bolognese che rievoca atmosfere magiche e fiabesche. Non è un semplice castagneto da frutto ma è un bosco con i sui giganteschi castagni, contorti e cavitati veri e propri monumenti verdiContinua a leggere “Bosco fiabesco del Poranceto della montagna bolognese.”

Una foca in piazza Nettuno

,,Nell’estate del 1818 un articolo della Gazzetta di Bologna riferisce che in Piazza del Nettuno viene esposta una foca. La povera bestia, una novità assoluta in città, suscita grande curiosità e soddisfazione negli spettatori.Il 13 luglio questo “Mostro Marino chiamato Focca, ossia Tigre marina” dà alla luce un cucciolo di 30 libbre, che sopravviverà pocheContinua a leggere “Una foca in piazza Nettuno”