Dimora fiabesca -Rocchetta Mattei

Questo straordinario castello incastonato nella roccia , costruito da Cesare Mattei (1809-1896) si trova in località Savignano nel comune di Grizzana Morandi .

Il castello è stato edificato a partire dal 1850 sulle rovine di una antica costruzione risalente all’XIII secolo, la Rocca di Savignano. Già nel 1859 fu considerata abitabile poi il castello viene modificato parecchie volte .Lo stile prevalente è il moresco, a cui si aggiunge l’architettura italiana medioevale e moderna. Strano e ricco nelle forme, materiali , simboli con cui decise di costruire la propria dimora con caratteri fortemente esoterici ed i richiami astrologici e la disposizione geometrica. Il complesso edificio è caratterizzato da un intricato labirinto di stanze, torri e cortili.

la cappella

Castello speso chiamato ,, il Kremlino”, per via delle numerose torrette e cupole a cipolla.

A prima vista castello sembra di essere un castello fiabesco anche la sua storia è molto interessante per raccontarla bisogna capire chi era il conte Mattei.

Nel 1845 muore la sua madre dopo lunghi anni di sofferenza .Proprio questo tragico l’evento lo spinge a dedicarsi allo studio e alla pratica. Nella disperazione Mattei si dedicò follemente allo studio dell’ Omeopatia e della medicina costruendo anche il castello che dopo gli serviva come un rifugio in cui passava tutto il tempo . Sembrava che non usciva mai. Sperimentava sulla medicina alternativa studiava le piante e poi inventò Elettromeopatia basata sull’abbinamento di granuli medicati e liquidi detti “fluidi elettrici”. Tutti i rimedi erano lavorati a formulazione e dinamica segreta, ma costituiti usando ingredienti non tossici per l’organismo.

Anche se Mattei è stato considerato pazzo la sua scoperta ebbe un gran successo e’ stata la medicina alternativa più praticata al mondo dal 1870 al 1930 circa. Attorno al castello saranno edificate ville e luoghi di cura, che ospiteranno una variegata clientela internazionale in cui anche il principe di Baviera e lo zar Alessandro II.

l’Elettromeopatia si continuò a sperimentare fino al 1956 e poi il segreto di Mattei venga custodito dagli eredi del collaboratore del conte, Mario Venturoli(il suo figlio adottivo)

La Sala dei Novanta

I laboratori Mattei di Bologna furono chiusi definitivamente nel 1968

Durante la guerra mondiale, la Rocchetta ha subito dei danni è stata completamente svuotata dei mobili e degli arredi, razziati dalle truppe d’occupazione. Nel 2005 interverrà, a scongiurarne la completa rovina, la Cassa di Risparmio di Bologna che tra l’altro ha tra i suoi fondatori proprio Cesare Mattei. Dopo lunghi lavori di restauro la Rocchetta Mattei riapre al pubblico nel 2015.

Il cortile dei Leoni

RIPRODUZIONE CONSENTITA CON LINK ORIGINALE e CITAZIONE FONTE – https://arte-4-you.com/

Ti potrebbe interessare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: