Borgo fantasma di Castiglioncellođź‘».

Questo borgo fantasma  di origine medioevale (1300) si trova alla  frazione di Moraduccio( Firenzuola Fi)

Il posto perfetto per chi ama il fascino dei posti abbandonati , le uscite insolite, la natura ,camminate, storia, le scoperte, silenzio ,brividi. Insomma per chi ama l’avventure è un posto perfetto.

Le sue origini non sono ben chiare ,in antichitĂ  borgo era governato dalla dinastia degli Ubaldini che controllavano tutta la valle, imponendo pedaggi e gabelle a discapito degli interessi  economici e politici  dei comuni di Bologna e Firenze  in forte espansione.

Castiglioncello ha una storia di 1200 anni  ,gli ultimi residenti nel 1962 abbandonano le case la gente si sposta nei paesi limitrofi per il mancato allacciamento dell’elettricitĂ . Qualcuno ci ha riferito  che poi nei anni 70 il borgo è stato abitato  da alcuni  ,,i figli dei fiori” ma neanche loro  hanno resistito tanto.

Borgo

La prima cosa visibile è la  chiesa pericolante  di SS Giovanni e Paolo con accanto un campanile ancora intatto. Nel passato  chiesa fu distrutta da un fulmine, sostituita poi dalla piĂą recente .Le case sono in pessimo stato tutte pericolanti la maggioranza dei tetti sono crollati del tutto.

Quelle  case ,mura, la chiesa,  il campanile  immerse nel verde , nel mezzo di un bosco creano un atmosfera piena di fascino ma nello stesso tempo provocano la tensione e brivido .Un vero richiamo dell’avventura

Ma ci siamo persi? Sembra di esserci in un altro mondo ,Il tempo  sembra di fermarsi  nel passato ,la natura sta riprendendo i suoi spazi  ,ma  anche  il cellulare risulta privo di campo. Un atmosfera magica e sembra di perdersi con  la sensazione di essere sospesi nel tempo e nello spazio. Comunque siate prudenti Meglio evitare  alla tentazione di entrare nelle case abbandonate, il rischio di crolli è elevato.

Come arrivarci ?

Da Bologna👉 direzione Imola prendere la provinciale “Montanara” verso il passo della Futa. Superato Castel del Rio, dopo circa 5 km si arriva alla frazione di Moraduccio. Da qui si prosegue a piedi per circa 1 km fino al borgo.

A lato della statale si trova  una strada sterrata  che scende verso il fiume Santerno . Qui troviamo anche un piccolo parcheggio . Al estate la gente viene  fare il bagno nella cascata ai piedi del borgo. Cascata di Moraduccio è molto frequentata ma in tanti non sanno neanche della esistenza del borgo.

Al borgo  immerso nella vegetazione si arriva attraversando il ponte sopra al fiume seguendo  strada sterrata dopo una salita di circa 15,20 minuti si arriva su in paese. Salendo il panorama diventa spettacolare si apre una bella vista sull’Appennino Tosco-Emiliano .

Ti potrebbe interessare

Una opinione su "Borgo fantasma di Castiglioncellođź‘»."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: