Antico e particolare citofono di Palazzo Bargellini

Fin ora ancora nessuno ci ha parlato di un mascherone diabolico con la bocca spalancata , presente nel palazzo Bargellini in Strada Maggiore di Bologna che dietro il portone principale nasconde un segreto…. Una volta direttamente da quella bocca si poteva sentire i voci o al contrario ,si poteva parlare . Era un vecchio citofono di una volta.

Tramite un sistema si poteva comunicare con le persone a distanza .Da l’altra parte sulla parete esterna del palazzo si nota una casetta con la chiusura a chiave .Proprio da qui usciva il suono che raggiungeva il misterioso mascherone……..Nei tempi recenti il mascherone è stato trasformato in una lampada .Qualcuno ha inserito nella sua gola impianto elettrico ,ancora oggi troviamo li un attacco della lampadina .

Le prime notizie riguardanti strumenti di comunicazione a distanza risalgono al XV° secolo: Leonardo da Vinci, infatti, teorizzò un complesso sistema di tubi di rame che fungevano da reti “telefoniche”, mettendo in comunicazione due torri tramite altoparlanti

,,E’ interessante notare che Leonardo immaginava, molto prima dell’invenzione del telegrafo e del web, la possibilità di un collegamento in rete tra popoli per colloquiare con un linguaggio universale. A testimonianza riportiamo un passo del “Codice Atlantico” del 1500 dove lo scienziato italiano scrive: «Parleransi li omini di remotissimi paesi l’uno all’altro e risponderansi e parleransi e toccheransi e abbracceransi li omini, stanti dall’uno all’altro emisperio, e [in]tenderansi i loro linguaggi» ,,

Claudio Barontini, 15 apr 2003, “Il citofono di Leonardo da Vinci (foto Claudio Barontini)”,

I primi veri citofoni, installati in alcuni palazzi signorili, risalgono alla prima metà del 1800 ; alcuni di essi sono ancora presenti. Si tratta essenzialmente di condotti in pietra o metallo ricavati nelle pareti, in grado di trasportare il suono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
RIPRODUZIONE CONSENTITA CON LINK ORIGINALE e CITAZIONE FONTE – https://arte-4-you.com/

Ti potrebbe interessare

Regalati un angolo di Bologna -quadri d’autore

2 pensieri riguardo “Antico e particolare citofono di Palazzo Bargellini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: