Gallo di San Pietro a Basilica di Santo Stefano

Sotto il porticato su una colonna al centro di una finestra troviamo gallo di pietra risalente al XIV secolo, chiamato “Gallo di San Pietro” per ricordare l’episodio evangelico del rinnegamento di Gesù. ,,Si tratta dell’episodio della rinnegazzione di San Pietro, che per tre volte smentisce, davanti ad una serva che era convinta di averlo riconosciuto,Continua a leggere “Gallo di San Pietro a Basilica di Santo Stefano”

Lavandaia

Statua di lavandaia collocata nel 2001 in via della Grada di l’autrice è l’architetto Saura Sara Sermenghi .Fra la fine dell’Ottocento e l’inizio del secolo scorso, la via era frequentata dalle lavandaie che venivano a lavare i panni nel Canale del fiume Reno (ora, quasi interamente coperto). A loro è dedicato il “monumento alla lavandaia”Continua a leggere “Lavandaia”

Statua di don Antonio Gavinelli

Statua si trova davanti al Teatro Testoni in via Matteotti con lo sguardo fermato sulla chiesa di Sacro Cuore -non per caso ….Nel 2017 – Il 14 maggio, nella piazza intitolata al salesiano don Antonio Gavinelli, di fronte al santuario del Sacro Cuore, si è svolta la cerimonia di inaugurazione di un monumento a luiContinua a leggere “Statua di don Antonio Gavinelli”

ANTICA SPEZIERIA ALL’INSEGNA DELLA PIGNA

Bellissima ANTICA SPEZIERIA ALL’INSEGNA DELLA PIGNA FONDATA NEL SECOLO XIV Via Collegio di Spagna 1 -La farmacia San Paolo nasce nel XIV secolo come “antica spezieria della pigna” fondata dalla famiglia Calvi (ricchi lardaroli romagnoli) unitisi alla famiglia Marescotti di nobile casata, proprietari del palazzo e complesso edilizio di via barberia 4 (ora sede dellContinua a leggere “ANTICA SPEZIERIA ALL’INSEGNA DELLA PIGNA”

La Fontana di Quinto Ghermandi e tartarughe -ma come sono comparse ?

La Fontana di Quinto Ghermandi (1916-1994)-con tartarughe -ma come sono comparse ?Fontana si trova al blocco 5 delle Nuove Patologie dell’Ospedale Sant’Orsola. Una fontana che rievoca un lago con ninfee e canneto, lambiti dagli spruzzi e dalle bolle d’acqua realizzati in bronzo, così come le conchiglie squamate, concave e convesse.Realizzata nel 1971.Oggi comunque è unaContinua a leggere “La Fontana di Quinto Ghermandi e tartarughe -ma come sono comparse ?”

Meridiana da record!

Lo sapevate?Una curiosa scoperta in quartiere Savena- ➡ Una meridiana da record! 🕰🕐 Opera che unisce astronomia ,arte , scienza,tecnica e storia -citata sul GUINNESS DEI PRIMATI per le sue eccezionali dimensioni Si trova nel giardino pubblico all’interno dei palazzoni di via Ferrara in corte chiamata Cielo (è un rettangolo di 48 metri per 90)Continua a leggere “Meridiana da record!”

Leone Reno

Leone RENO –Un ricordo del passato ai Giardini Margherita –Leone in rete mettalica 100x175x175cm 2020- è fatto da un giovane artista Michele Liparesi collocata sul tetto dove una volta si trovava la gabbia dei leoni . All’inizio degli anni 80 quando l’ultimo leone lascia la gabbia dei Giardini Margherita il piccolo zoo bolognese viene smantellato.IlContinua a leggere “Leone Reno”

via Saragozza -Bologna

Il nome di questa via è antichissimo,Prima documentazione : 1118 (Saragoza) documentato già all’inizio del XII secolo in un actum in Saragoza di manumissione (ovvero liberazione) di un servo.Tra i secoli XVI e XVIII nella via Saragozza venivano comprese le vie del Collegio di Spagna e Urbana. La confusione sull’estremo della via più lontano dallaContinua a leggere “via Saragozza -Bologna”

La streetart dedicato alle donne

La street artist che ci ha dato la forma e colore alle storie di donne che hanno subito la violenza. Ale Senso è attratta dalle storie. Le assorbe, le rielabora e le comunica attraverso forme simboliche .Dipinti sulle saracinesche e sulle porte è un’iniziativa dell,Associazione Arti Povere Pratello . Tra tanti artisti queste bellissime opereContinua a leggere “La streetart dedicato alle donne”

Gargoyle -misteriosa diavolessa di Bologna

Diavolessa – statua, simile ai gargoyle de Il Gobbo di Notre Dame si trova sotto il portico in via D’Azeglio 47 è una copia del diavolo in bronzo del Giambologna (Jean de Boulogne, 1529-1608), il cui originale è a Firenze, un tempo in un angolo di Palazzo Vecchietti e ora conservato a Palazzo Vecchio.L’architetto Tito AzzoliniContinua a leggere “Gargoyle -misteriosa diavolessa di Bologna”